AF Energy, produttore di refrigeratori di liquido per l'industria e il settore agroalimentare, sceglie Solstice® L40X


 

Il nuovo magazzino di Arnaud S.A.S di Chignin (73) è dotato di refrigeratori di liquido caricati con R-455A fornito da Climalife e installati da Froid 73.

Créée au milieu des années 40 par Alphonse Arnaud, alors distributeur de levure, l’entreprise Arnaud n’a cessé depuis de se développer, d’abord sous la direction de son fils Marcel puis celle de son actuel propriétaire, Georges Deschamps.

 

 Fondata a metà degli anni '40 da Alphonse Arnaud, allora distributore di lievito, l'azienda Arnaud è cresciuta costantemente, prima sotto la direzione di suo figlio Marcel e poi dell'attuale proprietario, Georges Deschamps.

 

Per rispondere a questa espansione e all'ampliamento delle proprie gamme di prodotti, l'azEntrepot Arnaud SASienda nel 2021 ha dovuto realizzare dei nuovi locali per lo stoccaggio dei prodotti destinati ai fornai e più in generale a tutti i mestieri alimentari delle due Savoie e anche oltre. L'edificio, che quasi triplica la superficie del vecchio sito, si estende su 8.600 m², di cui 8.000 m² riservati allo stoccaggio, e comprende 2 celle frigorifere positive (340 m² e 170 m²) e una banchina di spedizione a temperatura controllata di 910 m². 4 e 8 °C

 

L'impianto di refrigerazione utilizza 3 chiller con mantello prodotti da AF Energy per questa apparecchiatura. Gilles Carron, il suo manager, spiega la scelta dell'R-455A, il refrigerante fornito in questo caso da Climalife.

 

 

L'efficienza di una tecnologia a prezzi accessibili

 
Arnaud S.A.S, che collabora con molti professionisti delle stazioni sciistiche, tra gli altri, ha un'attività caratterizzata da una stagionalità molto forte con esigenze che variano molto durante l'anno e picchi in inverno

 

Groupe froid

 Arnaud S.A.S, che collabora con molti professionisti delle stazioni sciistiche, tra gli altri, ha un'attività caratterizzata da una stagionalità molto forte con esigenze che variano molto durante l'anno e picchi in inverno. In effetti, un impianto con R-1234ze con 2 compressori a vite non avrebbe quasi mai funzionato a pieno regime, spiega Gilles Carrion. Scegliendo 3 gruppi montati in parallelo, dotati ciascuno di 2 compressori a pistoni, il produttore ha optato per la modularità. Questa soluzione permette una risposta da 50 a 450 kW a seconda delle esigenze, laddove con i compressori a vite non sarebbe stato possibile scendere sotto i 120 kW, secondo i suoi progettisti.

 

E per quanto riguarda l'efficienza? La risposta è immediata: "Si ha un risultato migliore rispetto ai modelli a vite… Non sarebbe così se avessimo a che fare con un Cop a pieno carico, più favorevole all'R-1234ze, ma lo ripeto, l'impianto funziona quasi sempre a carico parziale" Il nostro interlocutore riconosce inoltre all'R-455A una potenza aggiuntiva, dell'ordine del 10%, legata all'apporto di CO2 nella sua composizione.

 

 

Manutenzione semplificata

 
Groupe condensationUn altro dettaglio che ha contribuito ad avvalorare questa scelta è l'impiego della tecnologia a pistoni, molto più alla portata di tutti i tecnici. Tanto più che la compartimentazione in tre gruppi ha ulteriormente migliorato la semplicità di manutenzione. Questa configurazione e i bassi carichi di fluido, per giunta in macchine posizionate all'aperto, fanno sì che la bassa infiammabilità del fluido classificato A2L non abbia causato alcuna preoccupazione, afferma Gilles Carron. Convinto da queste nuove opzioni, specifica che la produzione di AF Energy è ora completamente migrata verso gli A2L.

 

Le loro ottime prestazioni in termini di recupero del calore sono una delle altre qualità che gli riconosce. Sull'impianto di Arnaud, il recupero è realizzato su un singolo gruppo, dato il ridotto fabbisogno del sito. Qui viene utilizzato solo per sbrinare gli evaporatori e riscaldare la soletta della cella frigorifera. Ma ci viene detto che, più in generale, i gruppi possono anche produrre molto facilmente acqua calda sanitaria a 60 °C. Quando chiediamo al produttore se è pronto a sviluppare impianti con R-455A, risponde affermativamente senza esitare "Questa famiglia di fluidi consente di trattare potenze da 100 a 200 kW in modo semplice e con tecnologie convenienti."

 

 

Descrizione dell'impianto :

 

  • 3 gruppi con mantello funzionanti a R-455A per la produzione di acqua glicolata.
  • 2 celle frigorifere positive (340 m² e 170 m²) e 1 banchina di spedizione di 910 m² da mantenere tra + 4 °C e + 8 °C e condensazione del gruppo R-744 (espansione diretta 120 kW).
  • Carica di R-455A (Solstice® L40X): 50 kg per circuito.
  • 2 compressori Bitzer tipo 6FE-44Y con regolatore di potenza su 1 compressore per gruppo.
  • Potenza frigorifera per gruppo: 130 kW.
  • Temperatura di evaporazione / condensazione: - 13 °C / + 45 °C.
  • Condensatore AF Energy.
  • Evaporatore Friga-Bohn.

 

 


Fonte : redazione RPF, marzo 2022 congiuntamente a Climalife.