Regole base



La normativa comunitaria applicabile

L'uso di fluidi refrigeranti è disciplinato da:

• Protocollo di Kyoto (HFC)
- Regolamento UE N. 842/2006 in materia di gas ad effetto serra di gas serra, detto regolamento "F-gas."
- Regolamenti n 303/2008 e n ° 307/2008 per l'applicazione del regolamento 842/2006.
- Il regolamento n 1516/2007 sui requisiti applicabili per la sigillatura dei controlli.
• Protocollo di Montreal (CFC, HCFC, halon ...)
- Il regolamento n 1005/2009 sulle sostanze che riducono lo strato di ozono.
• Direttiva sui rifiuti
- Direttiva 2008/98 CE del 19 novembre 2008.
Regolamento sull'etichettatura dei prodotti
- Regolamento CLP 1272/2008/CE.



Regolamenti Europei utilizzati nel Codice Ambientale Francese e applicabili a prestazioni e servizi


Alcuni esempi di articoli di legge dal Codice Ambientale Francese e applicabili ai fluidi refrigeranti:


Concetto di "recupero" ...
Articolo R523-3
"Il Ministro dell'ambiente decide la produzione, importazione, esportazione, approvvigionamento, l'uso e il recupero delle sostanze che riducono lo strato di ozono a norma degli articoli 3, 4 e 6 del regolamento n 2037/2000/CEE del 29 giugno 2000, sulle sostanze che riducono lo strato di ozono. "

Nozione di "rifiuto"
L'articolo L 541-1-1 del Codice Ambientale
'Rifiuti: qualsiasi sostanza o oggetto, o più in generale, qualsiasi oggetto di cui il detentore si disfi o abbia l'intenzione o l'obbligo di disfarsi ".

Articolo R541-8
Modificato dal decreto n ° 2011-828 del 11 Luglio 2011 - art. 8
"Rifiuti pericolosi: i rifiuti che ha una o più proprietà di pericolo di cui all'allegato I del presente articolo. Essi sono contrassegnati da un asterisco nell'elenco dei rifiuti di cui all'allegato II del presente articolo ".

 

Nozione di "BSD"
Articolo R541-45
Modificato dal decreto n ° 2011-828 del 11 Luglio 2011 - art. 13
"Chiunque produca rifiuti pericolosi o rifiuti radioattivi, o colletti piccole quantità di rifiuti, ... e consegni ad una parte terza, deve simultaneamente consegnare un documento di trasferimento rifiuti... "

 

Concetto di "emissioni vietate"
Articolo R543-87
"Qualsiasi operazione di degasaggio nell'atmosfera di un refrigerante è proibita a meno che sia necessario pergarantire la sicurezza. Il proprietario dell'apparecchiatura deve prendere misure tali da impedire il ripetersi di questa condizione. Operazioni di degasaggio con emissione in atmosfera di più di 20 kg di refrigerante o di più di 100 kg di emissioni combinate durante l'anno civile devono essere portate all'attenzione del rappresentante del Dipartimento di Stato da parte del proprietario delle apparecchiature.



Alcune nozioni del Codice dell'Ambiente applicabili ai refrigeranti e trattamento delle acque:

"L'acqua è parte del patrimonio comune della nazione"
Il principio stabilito dall'articolo L210-1 del codice ambientale segna la necessità di condurre
misure forti per proteggere la risorsa "acqua".


DCE: Direttiva Europea n ° 2000/60/CE del 23 ottobre 2000 detta Direttiva Quadro sulle Acque, richiede il raggiungimento di un
'buono stato ecologico e chimico " delle acque di superficie naturali nel 2015.

Quando un rifiuto industriale non è accettabile in reti collettive, esso può essere trattato (riciclaggio
o smaltimento) come rifiuto in impianti autorizzati per questo scopo. Il proprietario ne assicurerà l'adeguata tracciabilità e in caso di rifiuto pericoloso secondo la definizione di cui all'allegato II dell'articolo R541-8 del Codice dell'ambiente, la società dovrà completare un BSD e richiedere ricevuta allo smaltitore.


•Manutenzione obbligatoria di attrezzature a pressione


La manutenzione delle attrezzature a pressione è regolato da decreti 99-1046 del 13 dicembre 1999 e il decreto del 15 marzo 2000, relativi alle attrezzature a pressione, nonché l'ordine del 4 dicembre 1998, sul controllo delle valvole di sicurezza .

Direttiva europea sui sistemi di refrigerazione e le attrezzature in pressione in Europa: PED 97/23/CE.


Per ulteriori informazioni sulle normative in vigore in ogni paese, si prega di contattare il rappresentante Climalife.